Master universitario di secondo livello in Ingegneria delle Infrastrutture e dei Sistemi Ferroviari – Innovazione per la mobilità integrata

Pubblicato il Pubblicato in Didattica

L’Università di Roma “La Sapienza” promuove il Master universitario di secondo livello in Ingegneria delle Infrastrutture e dei Sistemi Ferroviari – Innovazione per la mobilità integrata, giunto ormai alla sua 14a edizione, organizzata in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Bombardier, Alstom,Hitachi Rail Italy, Ansaldo STS, Ferrotramviaria Engineering, Almaviva, Roma Metropolitane e da quest’anno Siemens eLucchini RS.

L’efficacia dell’approccio di forte integrazione con le realtà aziendali che supportano il Master è testimoniato dal sempre crescente interesse per questa proposta formativa (nell’ultima edizione sono state presentate circa 250 domande di ammissione per 35 posti) e dai risultati in termini di opportunità lavorative offerte agli Allievi (nelle 12 edizioni sin qui concluse più di 300 Diplomati del Master sono stati inseriti nelle Aziende che lo sostengono, per un placement di oltre il 90%).

Il Master è destinato ai laureati di II livello in Ingegneria, nelle classi di laurea riportate nel Bando, con titolo preferenziale per le competenze nell’ingegneria elettrica, elettronica, meccanica e trasporti.

Ferrovie dello Stato Italiane, Bombardier, Alstom, Siemens, Ferrotramviaria Engineering e Lucchini RS mettono a disposizione dei più meritevoli e dei residenti al di fuori della Regione Lazio finanziamenti per complessivi 58.000 euro, riservandone 5 alle prime donne classificate nella graduatoria di ammissione e 10 ai primi 10 classificati in possesso di un titolo preferenziale.

Il Corso richiede ai partecipanti un impegno a tempo pieno per 7 mesi (da gennaio a maggio 2018 per le lezioni ed a giugno-luglio per lo stage presso le Aziende), con discussione finale del progetto elaborato durante il periodo di stage a settembre 2018.

La selezione per l’ammissione al Master avverrà sulla base della valutazione dei titoli e di una prova di accesso volta a verificare le loro conoscenze tecniche, linguistiche (inglese) e capacità psico-attitudinali. Saranno ammessi al Master i primi 35 classificati.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata dai candidati entro le ore 17:00 del 23 novembre 2017, esclusivamente ONLINE alla pagina web:

https://web.uniroma1.it/masteriisf/domanda-di-ammissione/domanda-di-ammissione

Le informazioni sulle modalità di partecipazione possono essere reperite sul Bando di concorso e sul sito web del Master:https://web.uniroma1.it/masteriisf/

Inoltre, venerdì 29 settembre prossimo, alle ore 9.30, presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della Sapienza (via Eudosiana 18, Roma), si svolgerà la cerimonia di chiusura dell’edizione 2016/2017 e, con l’occasione, avverrà anche lapresentazione dell’edizione 2017/2018 del Master.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *